Le Sardine a Foggia in marcia con don Ciotti: "Sempre contro la mafia"

La manifestazione convocata dopo l'escalation criminale avvenuta nei primi giorni dell'anno: tre incendi, l'omicidio di Roberto D'Angelo e l'attentato all'auto del manager sanitario Cristian Vigilante.

don Luigi Ciotti

don Luigi Ciotti

globalist 9 gennaio 2020

Antifascisti, antirazzisti, contro i seminatori di odio e per la legalità: "Siamo e saremo sempre contro la mafia, fenomeno indegno contro cui serve un impegno forte, duraturo e costante dello Stato, ma anche dei cittadini liberi e onesti. Per questo saremo domani a Foggia, alla manifestazione di Libera".


È quanto comunica il movimento nazionale delle Sardine annunciando la partecipazione al corteo dell'associazione di don Ciotti, domani pomeriggio nel capoluogo dauno. Una manifestazione organizzata dopo l'escalation criminale avvenuta nei primi giorni dell'anno: tre incendi, a due bar e una macelleria; l'omicidio di Roberto D'Angelo; e l'attentato dinamitardo all'auto del manager sanitario Cristian Vigilante.


"Da Sardine di tutta Italia siamo vicini alle Sardine pugliesi e in particolar modo alle Sardine di Foggia", precisa il movimento replicando alle polemiche sollevate dalla referente delle Sardine di Foggia, Anna Rita Melfitani, che qualche giorno fa aveva dichiarato che "le Sardine di Foggia non ci saranno alla marcia di Libera". Successivamente, Melfitani ha precisato che le sue parole sono state "strumentalizzate", che si trattava del suo "punto di vista e che ognuno e' libero di prender parte al corteo".