Top

Cittadella bigotta, è bufera per una statua di nudo davanti al Duomo. Il sindaco la difende: è arte

Il sindaco della cittadina nel Padovano difende la scelta del Comune di sistemare la scultura davanti al Duomo: "Eʼ arte e lʼarte non va mai censurata"

La statua
La statua

globalist

3 Aprile 2018 - 07.50


Preroll

La scultura, che rappresenta un uomo nudo, è stata sistemata in pieno centro a Cittadella (Padova), davanti al Duomo, e la scelta del Comune ha subito fatto scandalo. Si tratta di un’opera firmata dalla scultrice Rabarama, dal titolo “Trans-catarsi”, un bronzo colorato in cui è raffigurato un uomo danzante che, piroettando su se stesso, mette in bella mostra i glutei.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Nel giorno di Pasquetta, tra le bancarelle del mercato del lunedì, si sono fatti sentire tanti commenti tra i passanti, scrive “Il Mattino”, ed è stato chiamato in causa il sindaco della cittadina, che ha difeso la sua scelta rivendicando che “l’arte non è mai oscena”.
“L’arte è arte – ha detto il primo cittadino Luca Pierobon – e non è mai scandalosa. I nudi di Modigliani allora? Sono da censurare? Chi fa certe affermazioni non capisce l’arte. Sono considerazioni che lasicano il tempo che trovano, fortunatamente la gran parte di cittadini e turisti ha ben compreso la bellezza e il senso di sistemare questa e altre opere nelle piazze della città. Non mi meraviglio delle esternazioni dei bigotti”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile