Il film coreano Hope vince Giffoni Experience
Top

Il film coreano Hope vince Giffoni Experience

«Behavior» del cubano Ernesto Daranas Serrano e «Exit Marrakech» vincono rispettivamente nelle categorie +13 e +16.

Il film coreano Hope vince Giffoni Experience
Preroll

Desk2 Modifica articolo

27 Luglio 2014 - 17.19


ATF

«Hope», del 55enne regista coreano Joon-Ik Lee, ha vinto il primo premio della 44esima edizione del Giffoni Experience nella categoria +18. Il film, tratto da una storia vera, racconta la storia della piccola Hope, bambina di otto anni, che subisce violenza da un uomo mentre sta andando a scuola. Da quel momento inizia un’odissea per la famiglia e per il papà che fa di tutto per far tornare alla figlia la fiducia negli adulti, travestendosi con gli abiti di un personaggio dei cartoni animati preferito da Hope. «

«Behavior» del cubano Ernesto Daranas Serrano e «Exit Marrakech» della tedesca Caroline Link sono invece i vincitori rispettivamente delle categorie +13 e +16. «Behavior» segue la storia di Chala, 11 anni, che per guadagnarsi da vivere addestra cani da combattimento; al secondo posto della categoria riservata ai ragazzi dai 13 ai 16 anni si è classificato «Boys» dell’olandese Mischa Kamp.

Leggi anche:  Al via il 19 luglio il Giffoni Film Festival
Native

Articoli correlati