Il Cdr di RaiNews: "Violata la par condicio in favore della destra mentre si minimizzano le cariche di Pisa"
Top

Il Cdr di RaiNews: "Violata la par condicio in favore della destra mentre si minimizzano le cariche di Pisa"

Il Comitato di redazione ha preso una posizione durissima.contro il direttore accusato di essere troppo sensibile alle sirene sovraniste

Il Cdr di RaiNews: "Violata la par condicio in favore della destra mentre si minimizzano le cariche di Pisa"
RaiNews24
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Febbraio 2024 - 20.10


ATF

Ormai RaiNews24, un tempo fiore all’occhiello dell’informazione Rai, è sempre più nelle polemiche, vista anche l’attuale direzione accusata di dare sempre troppo spazio al governo Meloni e nello stesso tempo a mettere in secondo piano le notizie poco gradite alla narrazione sovranista.

E questa volta il Comitato di redazione ha preso una posizione durissima.

E’ stato scritto in un comunicato: “Ancora una volta a Rainews24 si danno in diretta interventi di esponenti politici della maggioranza e della presidente del consiglio. Il tutto a poche ore dalla chiusura della campagna elettorale per le elezioni regionali in Sardegna.

È stato mandato in diretta l’intervento di Tajani nel suo ruolo di leader politico e non di ministro, oltre all’intero video-messaggio della presidente Meloni. Il tutto senza alcun rispetto delle regole della par condicio.

E ancora una volta Rainews24 diffonde in ritardo e senza adeguata copertura una notizia di rilevanza nazionale. Le cariche della polizia a Pisa, che hanno avuto copertura su tutti i principali organi di informazione, sono state seguite con un servizio della sede con diverse ore di ritardo (pur in presenza di 13 feriti, di cui 10 minori). Non è la prima volta che accade.

Leggi anche:  Amadeus lascia la Rai, ora è ufficiale: il conduttore lo ha comunicato al direttore generale di Viale Mazzini

La redazione di Rainews24 con l’elezione dell’ultimo cdr ha dato un segnale chiaro. Le notizie si danno. Sempre. È una forma di rispetto verso i cittadini che vogliono un’informazione obiettiva e libera. E le notizie si danno per rispetto alla nostra dignità professionale. E non si nascondono per fare un piacere alla maggioranza di turno”

Native

Articoli correlati