X Factor, la vincitrice SaraFine: "Ho affrontato le mie paure"
Top

X Factor, la vincitrice SaraFine: "Ho affrontato le mie paure"

Le parole dei protagonisti del talent firmato Fremantle, alla 17^ edizione

X Factor, la vincitrice SaraFine: "Ho affrontato le mie paure"
Fonte: xfactor.sky.it
Preroll

redazione Modifica articolo

9 Dicembre 2023 - 16.46 Culture


ATF

Si è conclusa giovedì notte la 17^ edizione di X Factor, che ha visto trionfare la poliedrica SaraFine, all’anagrafe Sara Sorrenti, cantautrice e produttrice dall’impronta elettronica.

Un’autentica rivoluzione la vittoria della 35enne calabrese, facente parte della squadra di Fedez, con la quasi definitiva accettazione di un genere che sta tornando e vuole prendersi il presente e il futuro.

Al secondo posto si sono classificati gli Stunt Pilots, con Il Solito Dandy a completare il podio e Maria Tomba al quarto posto. Le due ragazze appartenevano entrambi alla squadra di Fedez, mentre il cantautore e il gruppo avevano come punto di riferimento Dargen D’Amico. Nessun concorrente in Finale per Ambra che ha perso nella Semifinale la grande favorita per i bookmakers, Angelica Bove. Non sono mancati inoltre riferimenti a Morgan, licenziato per comportamenti inadeguati secondo la Fremantle, anche nei confronti della presentatrice Francesca Michielin.

La prima manche si è aperta con un medley composto da 3 cavalli di battaglia per ogni concorrente, con canzoni già presentate nelle precedenti puntate.

Leggi anche:  Riccardo Muti a Lampedusa per ricordare i morti in mare

Nella seconda, invece, è stato il momento del duetto con ospite: la vincitrice del programma si è esibita assieme agli Ofenbach, duo francese che assieme a SaraFine hanno dato vita ad un’esibizione internazionale; gli Stunt Pilots hanno suonato e cantato insieme a Omar Pedrini, Il Solito Dandy ha duettato con Francesco Gabbani mentre Maria Tomba ha fatto coppia con Myss Keta.

Nella terza e ultima manche, i concorrenti si sono esibiti con i loro inediti: “Malati di Gioia” (SaraFine), “Imma Stunt” (Stunt Pilots), “Solo Tu” (Il Solito Dandy) e “Crush” (Maria Tomba).

Queste le parole della vincitrice di X Factor: “Non mi sento paladina di una generazione, ma ho capito che in tanti si sono trovati in una situazione simile alla mia. Mi sono trovata a chiedermi il perché, ad un certo punto, dalla Calabria mi trovavo a lavorare in Lussemburgo e a fare meeting aziendali senza esserne soddisfatta. Ho affrontato le mie paure e me ne sono fregata dell’età e dei limiti imposti da una visione sociale per la quale a trent’anni devi già sapere chi sei e non puoi più cambiare. Mi sono detta spesso che sarei tornata in Italia solo per fare musica e forse ora potrebbe capitare, chissà”.

Leggi anche:  E' morto Pino D'Angiò, il cantautore napoletano dalla voce roca

Così invece si sono espressi i secondi classificati, gli Stunt Pilots: “Per noi X Factor è stata l’occasione per guardarci allo specchio, e se ad inizio anno ci siamo detti che dovevamo andare a Berlino, in Thailandia e fare X Factor, siamo riusciti a fare tutto. Abbiamo fatto quello che ci sentivamo di fare, accompagnando anche la nostra visione con i consigli che ci arrivavano durante il percorso. Abbiamo sempre avuto chiaro quello che volevamo e siamo stati fortunati a lavorare con Dargen e con un team che ci ha capiti subito”.

Il Solito Dandy, che con il suo carisma e la sua bontà d’animo è entrato nei cuori di molte persone, ha commentato il suo terzo posto e la sua esperienza: “Non c’è mai stata competizione ma più uno spirito di sopravvivenza condiviso tra tutti. Ieri eravamo commossi per esserci trovati noi quattro in finale. Sono fiero del mio percorso. Ho imparato a confrontarmi con i consigli e ad essere anche flessibile per farmi trasportare, pur mantenendo le mie posizioni sul mio modo di fare musica. Sogno di collaborare con Stefano Bollani, Ornella Vanoni e Paolo Conte”.

Leggi anche:  Duettango: le Grandi Terme di Villa Adriana abbracciano le musiche di Astor Piazzolla

Così chiude invece Maria Tomba: “Sono partita per l’avventura di X Factor in maniera non del tutto consapevole di quello che ero, mentre ora posso dire esserlo di più, sia a livello umano che artistico. In Italia stimo tantissimo Elisa e Madame e a livello internazionale Taylor Swift e i Maneskin”.

Per quanto riguarda gli ascolti, tra Sky Uno/+1 e Tv8 la Finale di X Factor ha tenuto incollati allo schermo circa 1.172.000 spettatori medi, con uno share complessivo pari al 7%.

Native

Articoli correlati