Top

Voragine a Roma, aggredito un giornalista del Gr Rai 'perché ha fatto domande scomode'

Si tratta di Simone Zazzera. E' stato aggredito da un incaricato della società che sembra responsabile del cantiere dove è avvenuto l'incidente

Voragine Roma
Voragine Roma

globalist Modifica articolo

16 Febbraio 2018 - 09.09


Preroll

Una nuova aggressione a un giornalista, questa volta nella zona della Balduina a Roma. Lo hanno denunciato il comitato di redazione Giornale radio, Fnsi e Usigrai.
“Ancora un’aggressione a un cronista. Il clima, si legge in una nota, è diventato non più tollerabile. Questa volta la vittima è il giornalista del Giornale radio Rai Simone Zazzera, colpito da un incaricato di una società di demolizioni, mentre faceva domande nella zona di Roma in cui si è aperta una voragine”.
“Anche questo caso subito verrà segnalato all’Osservatorio costituito presso il ministero dell’Interno affinché vengano adottate misure idonee per consentire ai cronisti d’informare liberamente i cittadini”.
Dell’aggressione, avvenuta ieri pomeriggio, ne ha parlato lo stesso Zazzera. “Volevano prendermi il cellulare, ha raccontato il giornalista di radio Rai, perché erano convinti che stessi registrando. Ero davanti alla sede della Ecofim, la ditta che sembra responsabile del cantiere dove è avvenuto l’incidente, quando uno dei responsabili, in seguito ad alcune mie domande, si è inalberato e ha provato a strapparmi dalle mani il cellulare. Io mi sono difeso ma ho perso gli occhiali. Così l’uomo li ha presi e poi me li ha lanciati a terra andando via in auto. Non sono stato picchiato, ma aggredito solo perché facevo delle domande. Sono subito andato dai carabinieri a fare una segnalazione e domani mattina sporgerò denuncia”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile