Top

Cute del cuoio capelluto arrossata: cause e soluzioni

Una cute arrossata può causare bruciore, prurito, desquamazione e arrivare a formare, per lo sfregamento, escoriazioni e quindi piccole crosticine sulla nostra cute

Cute del cuoio capelluto arrossata: cause e soluzioni

globalist

1 Agosto 2022 - 16.36


Preroll

Ritrovarsi con una cute arrossata è un problema molto comune nella vita di parecchie persone e può dipendere da diversi fattori; l’irritazione del cuoio capelluto può avere sintomi ed effetti fastidiosi, ma se non si è in presenza di problemi gravi e fasi acute, esistono alcuni rimedi da mettere facilmente in pratica.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Una cute arrossata può causare bruciore, prurito, desquamazione e arrivare a formare, per lo sfregamento, escoriazioni e quindi piccole crosticine sulla nostra cute. Tra le prime soluzioni da adottare a livello superficiale rientrano le lozioni per capelli, in grado di lenire i fastidi e ridurre l’arrossamento, adatte in caso di infiammazione cutanea, per contrastare l’eccessiva produzione di sebo e in casi di forfora. A tal proposito, si può far riferimento alle lozioni per capelli Davines, prodotte con ingredienti naturali a basso impatto ambientale e con packaging attenti al recycling; Davines è un brand B Corporation che nasce dalla ricerca e dall’innovazione, puntando alla qualità sostenibile della vita futura.

Middle placement Mobile

Possibili cause della cute arrossata

Dynamic 1

La prima cosa da verificare è la causa della nostra cute arrossata, per poi procedere coi rimedi. I fattori scatenanti più comuni sono: 

  • stress psico-fisico;
  • produzione eccessiva di sebo;
  • utilizzo di prodotti aggressivi per la cute, che vanno a minare la naturale acidità che la protegge;
  • uso di spazzole e pettini non adatti;
  • abuso di tinture per capelli e trattamenti chimici come la decolorazione;
  • allergie e malattie della pelle;
  • effetti collaterali di farmaci;
  • disfunzioni o cambiamenti ormonali;
  • disidratazione;
  • dieta squilibrata e/o intolleranze alimentari;
  • scottature.

Prevenzione e rimedi per un’infiammazione cutanea

Dynamic 2

Ma quali sono gli accorgimenti da adottare per prevenire questa fastidiosa problematica? Uno dei primi fattori a cui prestare attenzione è l’utilizzo di prodotti per pelli sensibili e riequilibranti della struttura del derma. Inoltre, bisogna fare attenzione alla frequenza di lavaggio dei capelli: farlo troppo spesso (più di tre volte a settimana) può indebolirli e tendere a seccare anche il cuoio capelluto; al contrario, può aiutare in caso di cute grassa. È bene, comunque, rivolgersi al proprio parrucchiere o medico curante per dei consigli mirati in base alle caratteristiche di capelli e pelle.

Dei validi alleati contro questa problematica sono i probiotici, dei batteri organici che aiutano a riequilibrare il Ph della pelle, mantenendola così sana e luminosa.

Dynamic 3

Un altro consiglio utile è quello di effettuare regolarmente uno scrub del cuoio capelluto per eliminare le tossine, i residui derivanti da prodotti per i capelli e dall’inquinamento, il sebo e la pelle morta, permettendo così alla pelle di respirare.

Lozioni per capelli contro gli arrossamenti

Dynamic 4

Uno dei rimedi più validi per rimediare alla cute arrossata è quello di utilizzare lozioni per capelli lenitive e addolcenti. In particolar modo, se la cute si presenta secca, è fondamentale anche idratare il cuoio capelluto adeguatamente.
Nel caso di arrossamento per effetto della forfora, invece, si consiglia l’utilizzo di una lozione per capelli purificante ad hoc e/o per cute grassa.

Ricordiamo che i metodi di rimedio indicati valgono per i casi di sintomatologia lieve. Se i fastidi proseguono, si sommano ad altri e/o peggiorano, è necessario rivolgersi a un dermatologo o al medico di base per un esame approfondito.

Dynamic 5
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile