Galli sbotta contro la propaganda di Fratelli d'Italia sulla scuola: "Sono due anni che non capite nulla"
Top

Galli sbotta contro la propaganda di Fratelli d'Italia sulla scuola: "Sono due anni che non capite nulla"

Il direttore di Malattie Infettive dell’Ospedale Sacco contro Augusta Montaruli: "Qui si trattava di rinviare l'apertura della scuola di 15 giorni nel picco della nuova ondata"

Galli sbotta contro la propaganda di Fratelli d'Italia sulla scuola: "Sono due anni che non capite nulla"
Massimo Galli
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Gennaio 2022 - 19.15


ATF

Ospite ad Agorà su Rai 3, il direttore di Malattie Infettive dell’Ospedale Sacco di Milano ha dichiarato, riguardo la possibilità che Omicron si sia indebolita: “Non credo he i morti di oggi sono tutti legati alla variante Delta, tratterei col dovuto rispetto anche la variante Omicron, che per certi aspetti ha meno capacità patogena ma non è vero che non ne abbia”. 

“Mi auguro che” il calo dei casi in Gb “prefiguri il comportamento della variante Omicron un po’ dappertutto – ha detto Galli – In una situazione in cui le vaccinazioni sono numerose, mi auguro si possa arrivare ad un contenimento dopo un periodo di diffusione della variante. All’inizio di questa storia, in Gran Bretagna, c’era un dato sconcertante se non veniva interpretato: i vaccinati erano visti come coloro che avevano la variante Omicron, perché resistevano meglio all’infezione provocata da altre varianti”.

“Avete un punto di vista a 15 gradi, a voi interessa solo il lato politico immediato. Continuate a non capire che qui non si tratta di essere il paladino della Dad, qui si trattava di rinviare l’apertura della scuola di 15 giorni nel picco della nuova ondata. Da due anni non capite cosa sta succedendo”.

Leggi anche:  Biella: rissa sfiorata tra Delmastro e il candidato sindaco di Fratelli d'Italia

Così Galli si è scontrato con Augusta Montaruli, deputata di Fratelli d’Italia, sul tema Covid e scuola.

Galli ha ribadito la sua bocciatura per la scelta di riaprire le scuole nel pieno della nuova ondata di contagi. “Bisogna trovare l’equilibrio tra il diritto all’istruzione e il diritto alla salute. Dobbiamo cercare l’equilibrio a 360 gradi”, ha spiegato Montaruli replicando a Galli in un dibattito caratterizzato da toni che si alzano. 

Native

Articoli correlati