L'assistente dell'europarlamentare Milazzo (Fdi) condannato per mafia, collegato al clan Ercolano Santapaola
Top

L'assistente dell'europarlamentare Milazzo (Fdi) condannato per mafia, collegato al clan Ercolano Santapaola

Carmelo Frisenna, ex assessore comunale ai servizi sociali di Paternò condannato nel 2010 a 5 anni di carcere per mafia è nell'elenco degli «assistenti» al Parlamento europeo del deputato FdI Giuseppe Milazzo.

L'assistente dell'europarlamentare Milazzo (Fdi) condannato per mafia, collegato al clan Ercolano Santapaola
Europarlamento
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Maggio 2024 - 12.32


ATF

Carmelo Frisenna, ex assessore comunale ai servizi sociali di Paternò condannato nel 2010 a 5 anni di carcere per mafia è nell’elenco degli «assistenti» al Parlamento europeo del deputato FdI Giuseppe Milazzo.

«Ho fatto una sola consulenza per Milazzo, mi ha chiamato il suo staff e ho redatto una relazione sulla siccità e i problemi idrici in Sicilia – dice Frisenna al Fatto Quotidiano – non sapevo di essere sul sito Ue, mi occupo di agricoltura e presto consulenze a professionisti e società. Ho risolto tutti i miei problemi giudiziari, è un fatto del 2008, una parentesi che si è aperta e chiusa, a me la mafia mi fa schifo». 

L’ex politico venne arrestato nell’ambito dell’inchiesta denominata «Padrini», perché ritenuto «strutturalmente e organicamente inserito nel clan» Ercolano-Santapaola e «rappresenta un avamposto dell’organizzazione all `interno dell’amministrazione” di Paternò.

Per Frisenna è in corso l’istanza di riabilitazione. «E’ stato un errore che ha pagato caro – spiega il suo legale, Vittorio Lo Presti – Da anni ha cambiato vita e i carabinieri per ben due volte hanno redatto relazioni positive sul suo conto. Il Tribunale ha chiesto che Frisenna risarcisse il danno al comune di Paternò, ma l’offerta che abbiamo presentato non è stata ritenuta congrua dall’amministrazione. Abbiamo formulato una seconda proposta, stiamo attendendo l’esito del tribunale di sorveglianza di Catania».

Leggi anche:  Innocenzi di Fratelli d'Italia sindaco di Tivoli, bene 48 piazze e il Pd ne esce con le ossa rotte
Native

Articoli correlati