Top

Lo studio: "Ricoveri Covid saliti dell'11,5% in una settimana, il rischio è doppio per i non vaccinati"

I dati emergono dalla Rete degli ospedali sentinella Fiaso, Dalla rete degli ospedali sentinella costituita dalla Fiaso,


globalist

24 Novembre 2021


Preroll

Dalla rete degli ospedali sentinella costituita dalla Fiaso, Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere, emerge un dato preoccupante: i ricoveri Covid sono cresciuti dell’11,5% in una settimana. Il terzo monitoraggio, con la rilevazione dei dati effettuata il 23 novembre nei 16 ospedali individuati, ha “registrato 697 pazienti ricoverati nei reparti Covid di cui 88 (12,6% dei ricoverati) in terapia intensiva”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’analisi dei dati consente di valutare “il rischio di finire in terapia intensiva in base allo stato vaccinale: è in rianimazione il 16% degli ospedalizzati non vaccinati contro l’8,9% degli ospedalizzati vaccinati. Il rischio è dunque doppio tra i non vaccinati”.

Middle placement Mobile

“Lo studio di Fiaso sui dati degli ospedali sentinella evidenzia come la vaccinazione riduca della metà il rischio di finire in terapia intensiva – spiega il presidente Fiaso, Giovanni Migliore – Ancora una volta, dunque, è necessario ribadire l’importanza della vaccinazione e di rivolgere un appello a coloro che non si sono ancora vaccinati a effettuare la prima dose”.

Dynamic 1

“Si tratta di un gesto necessario non solo per proteggere se stessi, ma anche per tutelare i soggetti fragili che ci sono intorno, sui quali è più probabile un fallimento vaccinale e che dovrebbero essere tenuti al riparo da contatti con positivi. Se il trend verrà confermato, le aziende sanitarie, sede di ospedali Covid, nelle prossime settimane dovranno essere pronte a fronteggiare un aumento del numero dei ricoveri: le direzioni aziendali hanno già studiato e messo a punti piani organizzativi di riapertura in 24 ore di posti letto Covid che dovessero essere necessari”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage