Top

Lingua cinese: i manuali da avere per avvicinarsi a questa lingua

Negli ultimi anni, sono sempre di più le persone che si stanno avvicinando allo studio di una lingua straniera.

Fonte: Pixabay
Fonte: Pixabay

globalist

9 Giugno 2021 - 15.33


Preroll

 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Negli ultimi anni, sono sempre di più le persone che si stanno avvicinando allo studio di una lingua straniera. Soprattutto quest’anno, poi, molte hanno scelto di farlo in completa autonomia: in alcuni casi con l’aiuto di un tutor o di un insegnante privato, in altri servendosi semplicemente di manuali, applicazioni e risorse in rete. Una lingua sempre più studiata in questi anni, anche da autodidatti, è il cinese, considerato sempre più importante per inserirsi nel mercato del lavoro. Quali i sono i libri che non dovrebbero mancare nella libreria di chi vuole avvicinarsi allo studio di questa lingua e alla conoscenza di una cultura così lontana?

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

 

Dynamic 2

La competenza della lingua cinese non è certo qualcosa che si acquisisce all’istante, ma questo piccolo manuale può rappresentare una buona guida per chi vuole avvicinarsi a questa lingua da autodidatta. Come riportato in un recente articolo, infatti, durante la pandemia molte persone hanno iniziato a studiare una lingua straniera o a perfezionare la conoscenza delle lingue che già conoscevano; non solo per la necessità di connettersi con altre persone, ma anche perché molti si sono resi conto di quanto la conoscenza delle lingue straniere sia utile, pentendosi di non averle studiate prima. Molti si sono avvicinati allo studio di una nuova lingua anche da autodidatti, ed è proprio a loro che si rivolge questo libro. L’autrice, infatti, è appassionata di Cina da molti anni, tanto da averci dedicato un canale YouTube, China Time, e da aver studiato il cinese da autodidatta, fino a realizzare questo manuale pensato proprio per chi si avvicina allo studio di questa lingua in autonomia.

Il cinese per gli italiani

Dynamic 3

“Il cinese per gli italiani” è uno dei manuali più usati dagli insegnanti dei corsi universitari di cinese di tutta Italia. Si tratta di un libro suddiviso in tre tomi, dal livello principiante all’avanzato, scritto da Anna Di Toro, Federico Masini, Zhang Tongbing, Bai Hua e Liang Dongmei. Come molti manuali di lingua, il libro è suddiviso in unità didattiche strutturate per tema e livello di difficoltà: ogni unità didattica comincia con un dialogo in cui vengono messe in evidenza le strutture grammaticali e il lessico oggetto di studio, per poi passare alla lista dei vocaboli da memorizzare e agli esercizi. Si tratta di un manuale che permette di fare tanta pratica sulla scrittura e sulla fonetica, ma anche di entrare nel vivo della cultura cinese grazie ai “chengyu” raccontati alla fine di ogni unità, ovvero delle brevi storie popolari da cui hanno avuto origine modi di dire ed espressioni idiomatiche tuttora usate in cinese mandarino. Per approfondire le note grammaticali, lo studio di questo manuale è solitamente accompagnato dalla lettura di “Grammatica cinese. Le parole vuote del cinese moderno” di Chiara Romagnoli, in cui è possibile approfondire molti aspetti grammaticali della lingua cinese, dai più basilari ai più avanzati.

Sono tanti i libri che potrebbero aiutare nello studio di una lingua così complessa: ciò che bisognerebbe fare è scegliere in base alle proprie esigenze, gusti e necessità.

Dynamic 4
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile