Cremlino contro Wagner: Prigozhin ha troppo potere e Putin lo vuole neutralizzare
Top

Cremlino contro Wagner: Prigozhin ha troppo potere e Putin lo vuole neutralizzare

Rumors insistenti in Russia parlano della volontà del presidente russo Vladimir Putin e del Segretario del Consiglio di Sicurezza Nikolai Patrushev di «neutralizzare» il Gruppo Wagner

Cremlino contro Wagner: Prigozhin ha troppo potere e Putin lo vuole neutralizzare
Yevgeny Prigozhin padrone del gruppo Wagner
Preroll

globalist Modifica articolo

17 Marzo 2023 - 10.19


ATF

Wagner e Cremlino: che non corra buon sangue non è una indiscrezione. Che ci sia qualcosa di più, chissà:  Un complotto guidato dal presidente russo Vladimir Putin e dal Segretario del Consiglio di Sicurezza Nikolai Patrushev per «neutralizzare» il Gruppo Wagner: indiscrezioni in questo senso sarebbero circolate di recente sui canali Telegram russi e ucraini e il quotidiano russo Nezavisimaya Gazeta ha chiesto al fondatore del gruppo Yevgeny Prigozhin se fosse a conoscenza dei presunti piani di Mosca.

Secondo quanto riporta l’Istituto per lo studio della guerra (Isw) nel suo aggiornamento quotidiano, è stato lo stesso servizio stampa del patron del gruppo di mercenari a rendere pubblica ieri in un post la richiesta del giornale russo. Le indiscrezioni parlano di presunti colloqui sul futuro del Gruppo Wagner tra Putin e Patrushev, il quale avrebbe detto al presidente russo che non rimarrà «nulla» di Wagner tra «un mese e mezzo o due».

Il centro studi statunitense sottolinea che non ha osservato «alcuna informazione che suggerisca che queste discussioni siano avvenute». Da parte sua, Nezavisimaya Gazeta non ha pubblicato la richiesta di un commento a Prigozhin, di cui non c’è traccia se non nel post del servizio stampa del Gruppo Wagner.

Leggi anche:  Il Cremlino conferma che le esercitazioni con armi nucleari volute da Putin si svolgeranno nei tempi previsti

Tuttavia, sempre secondo questo post, Patrushev avrebbe suggerito che – dopo la distruzione del Gruppo Wagner in Ucraina – Prigozhin cercherà di «unire gli ex combattenti di Wagner e quelli rimasti attivi con un pretesto inverosimile», li armerà e «li invierà nel territorio russo per prendere il potere nelle regioni confinanti con l’Ucraina, con una possibile avanzata verso l’interno».

Per questo, Patrushev avrebbe già ordinato di controllare i movimenti degli ex combattenti di Wagner e Putin avrebbe riferito di essere d’accordo con questa iniziativa e lo avrebbe ringraziato dei suoi sforzi per «neutralizzare Wagner in generale e Yevgeny Prigozhin in particolare». 

Native

Articoli correlati