Top

Gli 007 di Londra: "L'invio di truppe russe in Bielorussia è solo un diversivo"

L'intelligence del ministero della Difesa britannico ritiene che la Russia abbia orchestrato un diversivo annunciando che 70.000 soldati bielorussi sarebbero stati coinvolti in un nuovo gruppo di forze congiunte con la Bielorussia

Gli 007 di Londra: "L'invio di truppe russe in Bielorussia è solo un diversivo"
Lukashenko, il leader della Bielorussia

globalist Modifica articolo

21 Ottobre 2022 - 10.37


Preroll

Guerra in Ucraina, la pace è lontana. L’intelligence del ministero della Difesa britannico ritiene che la Russia abbia orchestrato un diversivo annunciando che 70.000 soldati bielorussi sarebbero stati coinvolti in un nuovo gruppo di forze congiunte con la Bielorussia, così da deviare le forze di Kiev al confine settentrionale. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Il 14 ottobre, il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko ha affermato che 70.000 soldati bielorussi e almeno 15.000 russi sarebbero stati coinvolti in un nuovo gruppo di forze russo-bielorussi. Il 15 ottobre, le autorità bielorusse hanno diffuso un video in cui si affermava di mostrare l’arrivo delle truppe russe in Bielorussia. Tuttavia, ad oggi è improbabile che la Russia abbia effettivamente dispiegato un numero significativo di truppe extra in Bielorussia», si legge nel report dell’intelligence britannica.

Middle placement Mobile

«È improbabile che la Russia sia in grado di generare formazioni pronte al combattimento delle dimensioni dichiarate: le sue forze sono impegnate in Ucraina. È molto probabile che l’esercito bielorusso mantenga una capacità minima di intraprendere operazioni complesse. – spiega ancora il rapporto dell’intelligence britannica – L’annuncio è probabilmente un tentativo di dimostrare la solidarietà russo-bielorussa e di convincere l’Ucraina a deviare le forze per proteggere il confine settentrionale».

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile