Top

Biden evoca la terza guerra mondiale e dice a Putin: "Se la Russia invaderà l'Ucraina la pagherete cara"

Nel colloquio tra i due Capi di Stato il presidente americano "è stato chiaro", dice la Casa Bianca, dicendo che Usa e alleati sono pronti a rispondere "in modo deciso". Lavrov: Mosca non intende invadere

Biden evoca la terza guerra mondiale e dice a Putin: "Se la Russia invaderà l'Ucraina la pagherete cara"
Joe Biden

globalist

12 Febbraio 2022 - 10.26


Preroll

Terza guerra mondiale? Ucraina, gli Stati Uniti minacciano la Russia: Se Mosca invaderà l’Ucraina, la pagherete cara”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo quanto riferisce la Casa Bianca, lo ha detto Joe Biden a Vladimir Putin nel lungo colloquio telefonico sulla crisi a Kiev. Il presidente Usa ha detto che si va avanti con la diplomazia, ma ha anche aggiunto di essere pronto a rispondere in modo “deciso” imponendo “costi severi” a Mosca.
In precedenza Biden aveva evocato lo spettro di una terza guerra mondiale nel caso fosse scoppiato un conflitto tra Russia e Stati Uniti.

Middle placement Mobile

Lavrov a Blinken: non invaderemo l’Ucraina

Dynamic 1

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha ribadito al collega americano Anthony Blinken che la Russia non intende invadere l’Ucraina. Lo riporta Reuters, rilanciata dai media russi, secondo cui Blinken

Le previsioni degli 007 Usa

Dynamic 2

Pare proprio che sia questione di ore. L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia sembra essere imminente, così come fanno sapere fonti di intelligence statunitensi, le quali riferiscono che sarebbe tutto pronto per l’attacco iniziale da parte di Mosca.

Sono nove diverse rotte quelle che l’esercito russo potrebbe imboccare in una invasione su vasta scala dell’Ucraina: i carri armati di Mosca potrebbero raggiungere Kiev in sole 48 ore.

Dynamic 3

La Russia ha già schierato ai confini con l’Ucraina quasi 100 dei 168 gruppi tattici di battaglione dell’esercito, composti da 800 a 900 soldati ciascuno, mentre altri reparti affluiscono ogni giorno.

Secondo l’intelligence Usa sarebbero state dispiegate anche sei delle sette unità operative speciali russe, chiamate Spetsnaz: ogni unità è composta da 250 a 300 combattenti d’élite. Altre fonti, riportate da Politico.com, ipotizzano mercoledì 16 febbraio come la data del possibile attacco all’Ucraina.

Dynamic 4
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage