Top

Putin mette al bando il Wwf: le attività della Ong ambientalista in Russia diventano illegali

Le autorità russe hanno etichettato mercoledì l'Ong ambientalista World Wildlife Fund (Wwf) come organizzazione "indesiderabile": una designazione che rende tutte le sue attività illegali in Russia.

Putin mette al bando il Wwf: le attività della Ong ambientalista in Russia diventano illegali
Wwf in Russia

globalist Modifica articolo

21 Giugno 2023 - 19.34


Preroll

Le autorità russe hanno etichettato mercoledì l’Ong ambientalista World Wildlife Fund (Wwf) come organizzazione “indesiderabile”: una designazione che rende tutte le sue attività illegali in Russia. Ossia Putin ha messo al bando il Wwf.

OutStream Desktop
Top right Mobile


La Procura generale ha accusato il Wwf, con sede in Svizzera, di “minacciare” l’economia russa e di “interferire” con gli affari interni del Paese, nonché di “finanziare” le attività di organizzazioni russe definite “agenti stranieri”.

Middle placement Mobile


Ha inoltre affermato che le attività del Wwf sono “rivolte alle grandi imprese impegnate nei settori dell’energia, del petrolio e del gas, nonché a quelle coinvolte nello sviluppo di giacimenti minerari e di metalli preziosi” per “raccogliere informazioni” sulla situazione ambientale della Russia e “incatenare lo sviluppo economico della Federazione Russa”.

Dynamic 1


L’etichetta di “indesiderabile” significa che il gruppo deve cessare immediatamente il suo lavoro all’interno della Russia. Qualsiasi forma di affiliazione al Wwf, comprese le donazioni al gruppo o la condivisione dei suoi contenuti online, è ora illegale.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile