Top

J.K. Rowling contro Putin: "Chi massacra i civili non può criticare la 'cancel culture' occidentale"

Putin, nel suo discorso in cui ha accusato i paesi occidentali di voler cancellare la cultura russa, ha fatto l'esempio di Harry Potter, 'cancellato' dalle associazioni Lgbt per le posizioni transofobe dell'autrice J.K. Rowling

J.K. Rowling contro Putin: "Chi massacra i civili non può criticare la 'cancel culture' occidentale"
Vladimir Putin e J.K. Rowling

globalist

25 Marzo 2022 - 17.44


Preroll

Vladimir Putin, nel suo discorso in cui ha accusato i paesi occidentali di voler cancellare la cultura russa, arrivando a paragonarli ai nazisti che bruciavano i libri, ha citato anche J.K. Rowling, l’autrice di Harry Potter, da anni al centro di numerose polemiche per le sue posizioni esplicitamente transofobe e oggetto di ‘boicottaggi’ da parte di certi attivisti che invitano a non comprare più prodotti legati al brand Harry Potter. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Putin vorrebbe dimostrare che la cancel culture occidentale colpirebbe persino gli stessi occidentali, ma J.K. Rowling, per quanto contestabili e discriminanti siano le sue posizioni, non ha comunque gradito essere citata dal Presidente russo. 

Middle placement Mobile

Rowling in un tweet ha sottolineato che non si può ergere a critico né tantomeno alleato nella lotta alla ‘cancel culture’ occidentale chi “massacra i civili e imprigiona o avvelena i propri oppositori”. Ha inoltre inserito un ‘hashtag’ di sostegno all’Ucraina invasa dalle truppe di Mosca ricordando l’attività della sua associazione di volontariato Lumos in favore dei bambini, in particolari orfani, nel Paese europeo. 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile