Top

Sanremo, Amadeus saluta Mattarella con "Grande, grande, grande" di Mina

Prima ancora di presentare la prima concorrente, Amadeus ha ricordato l'ultimo concerto della cantante in Versilia alla presenza del Presidente

Sanremo, Amadeus saluta Mattarella con "Grande, grande, grande" di Mina
Amadeus

redazione Modifica articolo

3 Febbraio 2022 - 22.35 Culture


Preroll

Si apre con il saluto e i ringraziamenti verso Sergio Mattarella la terza serata del festival di Sanremo. Amadeus, prima ancora di presentare Giusy Ferreri, prima concorrente, ha espresso gratitudine a Mattarella per aver riaccettato la guida del Paese. Si è tenuta proprio oggi, infatti, la cerimonia di insediamento e il primo discorso al Parlamento del rieletto Presidente della Repubblica.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il conduttore ha voluto ricordare un singolare episodio che ha visto protagonisti proprio Mattarella e la cantante Mina e, per questo, ha invitato l’orchestra a intonare “Grande, grande, grande”. Pare infatti che Mattarella abbia partecipato, assieme alla moglie e al fratello, all’ultimo live di Mina, tenutosi a al teatro tenda Bussoladomani di Marina di Pietrasanta, sul lungomare della Versilia. L’evento, passato poi agli annali, rappresentò il canto del cigno dell’artista cremonese, che non calpestava più i palchi già da sei anni.

Middle placement Mobile

Fu l’impresario Sergio Bernardini a convincerla a esibirsi presso il suo nuovo locale, un maxitendone da seimila posti. Mina, che ironia della sorte, aveva debuttato proprio su quelle spiagge, si lasciò coinvolgere dalla proposta, con un’esibizione che si è guadagnata un posto d’onore nel cuore di tutti i fan. Un esercizio di stile e tecnica che condensò l’intero repertorio e gli svariati generi affrontati dalla cantante nella sua intera carriera musicale. Mina spaziò da brani come “Stayin’ Alive” dei Bee Gees, colonna sonora del film “La febbre del sabato sera”, fino agli omaggi a Lucio Battisti e Mogol. Il concerto si chiuse proprio sulle note della sua grande hit “Grande, grande, grande”, con il palco pieno di fiori e gli spettatori in estasi per aver assistito a quella che può essere definita come l’esibizione più emblematica della cantautrice.

Dynamic 1

Anche Mattarella pare dunque essere un fan della Tigre di Cremona, e chissà se il simpatico siparietto abbia strappato un sorriso e donato qualche attimo di spensieratezza al Presidente che, a quanto pare, dovrà attendere almeno altri sette anni prima di andare in pensione.

A cura di A. For.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile