Gabriele Muccino su Silvia Romano: "Vogliamo procedere alla sua lapidazione?"
Top

Gabriele Muccino su Silvia Romano: "Vogliamo procedere alla sua lapidazione?"

Il regista sull'ondata di odio contro la volonraria: "L'Italia e gli italiani mossi da fanatismo religioso e istinto primordiale che chiede di impiccarla".

Gabriele Muccino
Gabriele Muccino
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Maggio 2020 - 17.26


ATF

Le reazioni sono state spropositate e certamente hanno lasciato sbigottiti tutti coloro che hanno un minimo di buon senso.
“Io non so cosa i suoi carcerieri abbiano fatto a Silvia Romano durante la sua prigionia. Ma so certamente cosa le sta facendo l’Italia e gli italiani mossi da fanatismo religioso e istinto primordiale che chiede di impiccarla. Vogliamo procedere alla sua lapidazione?”.

E’ quanto scrive il regista Gabriele Muccino sul suo profilo twitter.
Il senatore Pietro Grasso
“‘Silvia Romano neo terrorista’. Così l’ha definita il deputato leghista Pagano questa mattina alla Camera. Dopo giorni di insulti e minacce subiti sui social, quella di oggi ha il sapore di una legittimazione verso un’ondata di odio immotivata e ignobile, talmente grave che si sta valutando una tutela a sua protezione, un vero paradosso per una ragazza che ha appena riconquistato la libertà”.


Lo ha scritto il senatore Pietro Grasso (LeU) su Facebook.
“La ruspa della Lega – ha aggiunto – è servita perché, una volta toccato il fondo, hanno cominciato a scavare, scavare, scavare. Invio la mia solidarietà e il mio abbraccio a lei e alla sua famiglia”.

Leggi anche:  Strage di Capaci, Pietro Grasso: "E' una vita che cerco la verità, il Paese e i giovani ne hanno bisogno"
Native

Articoli correlati