Decine di lettere d'amore e foto provocanti per il killer di Parkland

Nikolas Cruz ha ucciso 17 persone. Ma adesso, in attesa del processo, eiceve centinaia di lettere da numerosi ammiratori. Una storia di squallida idiozia

Nikolas Cruz autore della strage di Parkland

Nikolas Cruz autore della strage di Parkland

globalist 29 marzo 2018

Un altro segna dell’esistenza di segmenti della società davvero malati: Nikolas Cruz, il ragazzo di 19 autore della strage di Parkland , in Florida, ora in carcere in attesa di giudizio, ha ricevuto centinaia di lettere di sostegno e - incredibile a dirsi - anche foto provocanti di ragazze che si sono dette fan .

Incredibile ma vero. Una vera e propria valanga di lettere di persone che vogliono manifestare amicizia con Cruz, dare un incoraggiamento al killer e anche messaggi amorosi.
Il 14 febbraio, Cruz, armato di un fucile d'assalto Ar-15, ha ucciso 17 persone, tra cui 14 studenti, nella sua ex scuola Marjory Stoneman Douglas a Parkland, in Florida. Ora il giovane ha 17 capi di imputazione per omicidio premeditato e altri reati per i quali potrebbe essere condannato alla pena di morte.
 "Nessun altro ha a che fare con i tuoi demoni e questo significa che forse sconfiggerli potrebbe essere un nuovo inizio, mio amico”, ha scritto un a ragazza di 18 anni di New York in una lettera con disegnati molti cuori rosa.
Una donna di Chicago ha inviato a Cruz nove foto, alcune delle quali in bikini, mostrando la generosa scollatura e pure il lato B mentre una ragazza del Texas, in un biglietto, scriveva che il killer ha occhi "belli" e lentiggini "adorabili".
Che altro dire? Nessuna pietà per i morti di Parkland. Ma solo l’idiozia di gente senza cervello.