Assalto al furgone che trasportava un detenuto, morti 2 agenti della penitenziaria: 3 i feriti gravi
Top

Assalto al furgone che trasportava un detenuto, morti 2 agenti della penitenziaria: 3 i feriti gravi

Fra Rouen ed Evreux, un assalto a un furgone penitenziario ha provocato la morte di due agenti della polizia penitenziaria e il ferimento, in modo grave, di altri tre. A bordo c'era un detenuto che gli agenti stavano trasferendo.

Assalto al furgone che trasportava un detenuto, morti 2 agenti della penitenziaria: 3 i feriti gravi
L'assalto al furgone della penitenziaria in Normandia
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Maggio 2024 - 14.17


ATF

In Normandia, sull’autostrada di Incarville, fra Rouen ed Evreux, un assalto a un furgone penitenziario ha provocato la morte di due agenti della polizia penitenziaria e il ferimento, in modo grave, di altri tre. A bordo c’era un detenuto che gli agenti stavano trasferendo.

Secondo fonti della polizia, gli agenti «sono rimasti vittime del fuoco di fucili a pompa» nell’attacco condotto da «un’auto ariete». Il detenuto è riuscito ad evadere ed è attualmente in fuga con i suoi complici che lo hanno liberato. Sulle loro tracce, le teste di cuoio della GIGN. 

Il detenuto era su un furgone della polizia penitenziaria in trasferimento dal carcere di Evreux all’ufficio del giudice istruttore di Rouen per essere interrogato in merito a un tentato omicidio di cui è accusato. Si tratta di un uomo di 30 anni, condannato a 18 mesi di carcere martedì scorso per furti aggravati commessi in supermercati e negozi della banlieue di Evreux, fra agosto e ottobre del 2019. 

Leggi anche:  Mandato d'arresto per Netanyahu: la Francia sostiene l’indipendenza della Corte penale internazionale

È stato condannato per un tentato omicidio a Saint-Etienne-de-Rouvray ed è anche sotto inchiesta a Marsiglia per un omicidio commesso il 17 giugno 2022 ad Aubagne. Avrebbe ucciso un abitante di Dreux in una vicenda legata al traffico di stupefacenti. In carcere, è stato trasferito 3 volte ma non è mai stato segnalato come detenuto pericoloso.  

Native

Articoli correlati