La Russia limiterà anche quest'anno i festeggiamenti del 9 maggio per la vittoria sovietica contro i nazisti
Top

La Russia limiterà anche quest'anno i festeggiamenti del 9 maggio per la vittoria sovietica contro i nazisti

La Russia limiterà per il secondo anno consecutivo i festeggiamenti del 9 maggio per la vittoria sovietica contro la Germania nazista per ragioni di sicurezza legate al conflitto in Ucraina e al recente attacco vicino a Mosca.

La Russia limiterà anche quest'anno i festeggiamenti del 9 maggio per la vittoria sovietica contro i nazisti
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Aprile 2024 - 15.00


ATF

La Russia limiterà per il secondo anno consecutivo i festeggiamenti del 9 maggio per la vittoria sovietica contro la Germania nazista per ragioni di sicurezza legate al conflitto in Ucraina e al recente attacco vicino a Mosca.

Le processioni del «Reggimento Immortale», durante le quali migliaia di russi marciano attraverso il paese portando con sé i ritratti dei loro cari che hanno partecipato alla Seconda Guerra Mondiale sono state cancellate, ha detto un funzionario russo.

«A causa delle minacce esistenti alla sicurezza pubblica, l’organizzazione del `Reggimento Immortale della Russia´ ha deciso di non guidare il corteo (…) di persona», ha dichiarato la co-direttrice dell’organizzazione Elena Tsounaeva all’agenzia Interfax. In cambio, propone di esporre ritratti di veterani sui trasporti pubblici, aerei di linea, navi o di installare «Gallerie della Memoria» in spazi pubblici costituiti da questo tipo di ritratto.

Le sfilate del «Reggimento Immortale» erano state cancellate anche nella sfilata del maggio dell’anno scorso. Il ministro dell’Istruzione Sergei Kravtsov, citato da Interfax, ha affermato che sono comunque previste commemorazioni nelle scuole, che sono invitate ad accogliere i veterani della Seconda Guerra Mondiale e i partecipanti al conflitto in Ucraina, presentato da Mosca come una lotta contro i neonazisti.

Leggi anche:  Lavrov dice sì alla proposta cinese di una conferenza di pace sull'Ucraina

Si svolgerà la tradizionale parata militare sulla Piazza Rossa di Mosca, mentre altre città russe hanno cancellato i propri eventi. 

Poi un giorno ci spiegheranno come si concilia la denazificazione dell’Ucraina con la presenza del gruppo Wagner che era dichiaratamente guidato da nazisti o il ruolo di Dugin e altri come lui che sono da anni in contatto con gruppi e organizzazioni fasciste e naziste in Italia e in Europa.

Native

Articoli correlati