L'allarme della Spagna: la guerra a Gaza e in Ucraina aumenta i rischi di terrorismo
Top

L'allarme della Spagna: la guerra a Gaza e in Ucraina aumenta i rischi di terrorismo

 La guerra a Gaza pone «un rischio reale e diretto» di un aumento della «minaccia terroristica, dell'estremismo violento e dell'emergere di nuovi movimenti che promuovono un'ideologia radicale e violenta» in Spagna.

L'allarme della Spagna: la guerra a Gaza e in Ucraina aumenta i rischi di terrorismo
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Marzo 2024 - 14.35


ATF

 La guerra a Gaza pone «un rischio reale e diretto» di un aumento della «minaccia terroristica, dell’estremismo violento e dell’emergere di nuovi movimenti che promuovono un’ideologia radicale e violenta» in Spagna.

È il monito contenuto nella Strategia nazionale contro il terrorismo, che il Consiglio di sicurezza nazionale spagnolo, presieduto dal premier Pedro Sanchez approverà oggi, secondo quanto anticipato da El Pais.

Un potenziale «catalizzatore del terrorismo», secondo il documento è anche l’invasione russa dell’Ucraina, in quanto «ha portato a un aumento della circolazione di armi ed esplosivi in Europa, nonché alla partecipazione alla guerra di combattenti volontari di altre nazionalità».

Queste circostanze, viene spiegato nel testo riportato dal quotidiano spagnolo, potrebbero essere sfruttate da gruppi o individui «per minare la sicurezza pubblica» e «attori statali potrebbero compiere azioni terroristiche», viene aggiunto, in quella che sembra essere un’allusione implicita alla Russia, che ha recentemente ucciso il pilota disertore Maxim Kuzminov a Villajoyosa, in provincia di Alicante.

Il rapporto conclude però che «la principale minaccia terroristica per la Spagna «continua a provenire dalle organizzazioni jihadiste, fondamentalmente Daesh e Al Qaeda». Al contrario, il «terrorismo interno», in riferimento all’Eta, non viene considerato «una minaccia rilevante».

Leggi anche:  A Madrid l'internazionale nera in salsa sovranista: Orban, Meloni, Le Pen ospiti dei fascio-franchisti di Vox
Native

Articoli correlati