A Mosca ondata di arresti per punire chi ha partecipato al funerale di Navalny
Top

A Mosca ondata di arresti per punire chi ha partecipato al funerale di Navalny

A Mosca, arrestate diverse persone che hanno partecipato al funerale di Alexei Navalny lo scorso 1° marzo. A riferire degli arresti è OVD-Info.

A Mosca ondata di arresti per punire chi ha partecipato al funerale di Navalny
La tomba di Navalny
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Marzo 2024 - 13.03


ATF

A Mosca, arrestate diverse persone che hanno partecipato al funerale di Alexei Navalny lo scorso 1° marzo. A riferire degli arresti è OVD-Info.

Il primo ad essere arrestato, un uomo ripreso in un video in cui la polizia ha sentito la frase “Gloria agli eroi”. L’uomo ha trascorso la notte alla stazione di polizia, dopodiché è stato multato di 1.500 rubli in base a un articolo che punisce i cosiddetti “simboli proibiti”.

Nella mattinata, altre due persone sono state arrestate: Yegor Komlev all’uscita dalla sua abitazione, dopodiché è stato portato alla stazione di polizia. Lì è stato fotografato, e gli è stato ritirato il passaporto. Gli è stato detto che era stato identificato dalle telecamere di sorveglianza: l’uomo aveva deposto fiori il 16 e il 17 febbraio e aveva anche partecipato al funerale. Una donna, Elena Gribkova, che ha partecipato anche lei al funerale di Navalny, è stata arrestata dai dipendenti del Centro per la lotta all’estremismo (Centro “E”). Gribkova era già stata arrestata dopo una manifestazione in memoria di Navalny il 17 febbraio, ma poi rilasciata con un avvertimento.

Leggi anche:  Putin si dice pronto a trattare con l'Ucraina e accusa Kiev e l'Occidente di averlo ingannato

Dmitry Anisimov, portavoce di OVD-Info, scrive che probabilmente la persecuzione dei partecipanti proseguirà. Anisimov ha osservato che il sistema di riconoscimento facciale di Mosca “consente di tracciare il percorso di ogni persona”.

Almeno dal 2021, la polizia ha utilizzato costantemente la pratica di arrestare i manifestanti non al momento, ma nei giorni successivi, identificandoli con i filmati delle telecamere di sorveglianza. Secondo OVD-Info, al momento più di 15 persone sono state arrestate dopo un’analisi dei filmati realizzati il giorno dei funerali e nei giorni a seguire.

Recentemente, il Cremlino ha deciso di realizzare una gigantesca rete di videosorveglianza in ogni angolo della Federazione, con un impegno di spesa mostruoso. Non ci sarà un attimo della vita dei russi che potrà passare inosservato.

Native

Articoli correlati