Roma, sabato 9 Marzo: in tante e tanti con la Palestina nel cuore
Top

Roma, sabato 9 Marzo: in tante e tanti con la Palestina nel cuore

Il corteo della manifestazione si ritroverà alle 12.45 di Sabato 9 marzo 2024 in Piazza della Repubblica a Roma, per poi raggiungere i Fori Imperiali e concludersi per le 17.30

Roma, sabato 9 Marzo: in tante e tanti con la Palestina nel cuore
Preroll

Umberto De Giovannangeli Modifica articolo

1 Marzo 2024 - 01.21


ATF

Una data da cerchiare in rosso. Una manifestazione da non mancare. Roma, sabato 9 marzo. 

“Dopo la Giornata nazionale del 24 febbraio, convocata dalle coalizioni di AssisiPaceGiusta e Europe for Peace, che ha visto più di 120 città e decine di migliaia di cittadine e cittadini mobilitarsi per chiedere di fermare tutte le guerre, per difendere i diritti democratici fondamentali come la libertà di manifestare, il diritto di sciopero, il diritto di associazione e di espressione, oggi messi in discussione, invitiamo a partecipare alla manifestazione nazionale per:


 DIFENDERE IL DIRITTO E LA LIBERTA’ DI MANIFESTARE

CESSATE IL FUOCO, IMPEDIRE IL GENOCIDIO

 GARANTIRE ASSISTENZA UMANITARIA ALLA POPOLAZIONE DI GAZA

 LIBERAZIONE DI OSTAGGI E PRIGIONIERI

 FINE DELL’OCCUPAZIONE E RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI PALESTINA SULLA BASE DELLE RISOLUZIONI ONU

 CONFERENZA INTERNAZIONALE PER LA PACE E LA GIUSTIZIA IN MEDIO ORIENTE

Il corteo della manifestazione si ritroverà alle 12.45 di Sabato 9 marzo 2024 in Piazza della Repubblica a Roma, per poi raggiungere i Fori Imperiali e concludersi per le 17.30; l’iniziativa è promossa da:

Leggi anche:  A Gaza si muore ancora di fame: Netanyahu non ha mantenuto la promessa di far arrivare più aiuti

Coalizione ASSISIPACEGIUSTA

Rete Italiana Pace e Disarmo, CGIL, ACLI, ANPI, ARCI, Altromercato, Archivio Disarmo, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, ALI (Associazione delle Autonomie Locali Italiane), Associazione per la Pace, AssoPacePalestina, Casa per la Pace Modena, Centro di Documentazione del Manifesto Pacifista Internazionale , Centro Studi Sereno Regis, CIPAX Centro Interconfessionale per la Pace , CNCA, Emmaus Italia ETS, Emergency, Fondazione Finanza Etica, Fondazione La Pira, Fondazione Lelio e Lisli Basso,  Fondazione PerugiAssisi, GLAM, MIR, Movimento Nonviolento, O.P.A.L., Pax Christi, Percorsi di Pace, Il Portico della Pace, Legambiente, Libera, NEXUS, Rete degli Studenti Medi, Sbilanciamoci, Unione degli Universitari”.

Esserci. In tante e tanti. Con la Palestina, e la pace, nel cuore.

Native

Articoli correlati