E' morto il militare americano che si è dato fuoco davanti all'ambasciata israeliana: "Basta con il genocidio"
Top

E' morto il militare americano che si è dato fuoco davanti all'ambasciata israeliana: "Basta con il genocidio"

Un uomo si è dato fuoco davanti all'ambasciata israeliana a Washington in serata (ora italiana) , riferisce in un comunicato il ministero degli Esteri di Tel Aviv.

E' morto il militare americano che si è dato fuoco davanti all'ambasciata israeliana: "Basta con il genocidio"
L'ambasciata israeliana a Washington
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Febbraio 2024 - 09.32


ATF

E’ morto in ospedale, per le gravi ustioni riportate, Aaron Bushnell, il soldato dell’aeronautica americana che si è dato fuoco davanti all’ambasciata israeliana a Washington. Il 25enne Bushnell ha registrato un video mentre si immolava e invitava a «liberare la Palestina».

«Non sarò più complice del genocidio. Sto per intraprendere un atto di protesta estremo, ma, rispetto a quello che le persone hanno vissuto in Palestina per mano dei loro colonizzatori, non è affatto estremo. Questo è ciò che la nostra classe dirigente ha deciso sarà normale», ha affermato Bushnell prima di darsi fuoco.

La notizia è pubblicata dal `Times of Israel´. La dichiarazione aggiunge che l’uomo non era noto all’ambasciata prima dell’autoimmolazione e che è stata chiamata un’ambulanza che lo ha portato in ospedale.

Leggi anche:  Disinformazione russa: il premier ceco Petr Fiala incontra negli Usa il capo della Cia
Native

Articoli correlati