Il regime militare in Niger abolisce la legge contro il traffico illegale di migranti
Top

Il regime militare in Niger abolisce la legge contro il traffico illegale di migranti

Il Niger è un punto nodale del movimento di persone che dall'Africa centrale sono diretti in Europa passando attraverso il deserto della Libia o dell'Algeria, entrambe confinanti.

Il regime militare in Niger abolisce la legge contro il traffico illegale di migranti
Preroll

globalist Modifica articolo

27 Novembre 2023 - 22.52


ATF

Un segnale politico chiarissimo: il regime militare al potere in Niger dopo il colpo di Stato di 4 mesi fa ha abrogato una legge del 2015 che criminalizzava il traffico illecito di migranti.

Il Niger è un punto nodale del movimento di persone che dall’Africa centrale sono diretti in Europa passando attraverso il deserto della Libia o dell’Algeria, entrambe confinanti. «Il presidente del Consiglio nazionale per la salvaguardia della patria (CNSP, regime militare, ndr), generale Abdurahamane Tiani, ha firmato un decreto per l’abrogazione di una legge del 26 maggio 2015 relativa al traffico illecito di migranti», secondo un comunicato ufficiale del governo letto alla radio e alla televisione pubbliche.

Leggi anche:  Il Niger 'liberalizza' il traffico di esseri umani: aumentano i flussi migratori
Native

Articoli correlati