A Bristol un famiglia deve cancellare l'arcobaleno Lgbt sulla tettoia: deturpa il panorama
Top

A Bristol un famiglia deve cancellare l'arcobaleno Lgbt sulla tettoia: deturpa il panorama

Una famiglia deve rimuovere un arcobaleno dipinto sulla tettoia di casa, a sostegno sia dei diritti del servizio sanitario nazionale che di quelli LGBTQ+, dopo che il comune ha stabilito che stava danneggiata la veduta panoramica di Bristol.

A Bristol un famiglia deve cancellare l'arcobaleno Lgbt sulla tettoia: deturpa il panorama
L'edificio di Bristol con la veranda arcobaleno
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Novembre 2023 - 13.09


ATF

Una famiglia deve rimuovere un arcobaleno dipinto sulla tettoia della propria casa, a sostegno sia dei diritti del servizio sanitario nazionale che di quelli LGBTQ+, dopo che i funzionari comunali hanno stabilito che stava facendo più male che bene alla veduta panoramica di Bristol.

Ora un “compromesso” è in discussione tra la famiglia Aylmer e il consiglio comunale di Bristol dopo che le autorità comunali hanno rifiutato la sua richiesta di autorizzazione retroattiva per la tenda colorata dipinta nell’ottobre dello scorso anno.

Ken Aylmer aveva messo la tenda con i colori contestati dopo che sua moglie, Illona, si era ripresa dal cancro in seguito alle cure del Servizio Sanitario Nazionale, e perché sua figlia è un’appassionata sostenitrice dell’uguaglianza LGBTQ.

Ma nonostante la richiesta di autorizzazione abbia ricevuto il sostegno scritto di 107 persone, rispetto a 34 contrarie, il consiglio di Bristol l’ha respinta dopo che Historic England ha ritenuto che i colori causassero un “modesto grado di danno al significato culturale [dell’edificio]”.

Leggi anche:  L'Italia non firma la dichiarazione per le politiche europee a favore delle comunità Lgbtiq+

I colori, ha scritto un funzionario del comune, hanno influenzato il carattere e l’aspetto delle aree protette di Clifton e Hotwells e dei moli della città, aggiungendo che non c’erano prove che le tettoie fossero mai state dipinte con qualcosa di diverso dai colori tenui esistenti.


Hanno concluso: “L’introduzione della verniciatura colorata sulla tettoia di questa proprietà non è considerata in linea con l’edificio storico e non riesce a preservarlo”.

Native

Articoli correlati