Polonia, polemiche tra governo e esercito: due alti comandanti si dimettono prima delle elezioni
Top

Polonia, polemiche tra governo e esercito: due alti comandanti si dimettono prima delle elezioni

Due alti comandanti dell'esercito polacco si sono dimessi martedì, hanno detto i portavoce, a pochi giorni dalle elezioni parlamentari in cui il partito al governo Diritto e Giustizia (PiS) punta alla riconferma

Polonia, polemiche tra governo e esercito: due alti comandanti si dimettono prima delle elezioni
Il ministro della difesa polacco Mariusz Blaszczak
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Ottobre 2023 - 15.54


ATF

Due alti comandanti dell’esercito polacco si sono dimessi martedì, hanno detto i portavoce, a pochi giorni dalle elezioni parlamentari in cui il partito al governo Diritto e Giustizia (PiS) ha fatto della sicurezza nazionale una questione chiave nel suo tentativo di ottenere un terzo mandato al potere senza precedenti.

Non è stata fornita alcuna motivazione per le dimissioni. Tuttavia, ciò avviene in un contesto di crescente tensione tra i vertici delle forze armate e del governo, dopo che il ministro della Difesa Mariusz Blaszczak aveva dichiarato a maggio che l’esercito non lo aveva informato di un missile diretto verso il paese a dicembre.

I media polacchi hanno riferito che un oggetto militare trovato in una foresta nel nord della Polonia ad aprile era un missile russo KH-55 e che le forze armate polacche avevano visto un oggetto entrare nello spazio aereo del paese a dicembre ma poi ne avevano perso le tracce.

Leggi anche:  Tusk: "Nessun compromesso con Ungheria e Slovacchia se rifiutano di sostenere l'Ucraina"
Native

Articoli correlati