Duda e Zelensky ricordano i massacri di polacchi fatti dagli ucraini nella seconda guerra mondiale
Top

Duda e Zelensky ricordano i massacri di polacchi fatti dagli ucraini nella seconda guerra mondiale

presidenti di Ucraina e Polonia hanno celebrato domenica l'anniversario dei massacri di polacchi compiuti dai nazionalisti ucraini durante la Seconda Guerra Mondiale, uccisioni che sono state fonte di tensione tra gli alleati.

Duda e Zelensky ricordano i massacri di polacchi fatti dagli ucraini nella seconda guerra mondiale
Duda e Zelensky
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Luglio 2023 - 15.57


ATF

I presidenti di Ucraina e Polonia hanno celebrato domenica l’anniversario dei massacri di polacchi compiuti dai nazionalisti ucraini durante la Seconda Guerra Mondiale, uccisioni che sono state fonte di tensione tra gli alleati.

Da quando la Russia ha invaso il Paese nel 2022, Varsavia si è posizionata come uno dei più strenui sostenitori di Kiev, ma il massacro di Volhynia, in cui secondo gli storici furono uccisi decine di migliaia di polacchi, ha continuato a pesare sui legami tra le due nazioni.

Il Presidente Zelensky e il suo omologo polacco Andrzej Duda hanno visitato domenica una chiesa nella città ucraina occidentale di Lutsk durante una funzione in memoria delle vittime.

Il massacro ha causato un insolito litigio pubblico tra Polonia e Ucraina all’inizio dell’anno, quando un portavoce del ministero degli Esteri polacco ha affermato che il leader ucraino avrebbe dovuto scusarsi e chiedere perdono per gli eventi di Volhynia.

Tuttavia, lo speaker del parlamento ucraino Ruslan Stefanchuk si è mosso per allentare le tensioni a maggio, quando ha detto al parlamento polacco che Kyiv comprendeva il dolore della Polonia

Leggi anche:  Biden e Zelensky, accordo sulla sicurezza: "Staremo con l’Ucraina"
Native

Articoli correlati