Navalny si aggrava e il legale accusa: "Lo stanno lentamente avvelenando"
Top

Navalny si aggrava e il legale accusa: "Lo stanno lentamente avvelenando"

L'oppositore di Putin nella notte tra il 7 e l'8 aprile ha richiesto l'intervento dei medici, di una ambulanza "per una malattia allo stomaco che è peggiorata. È in carcere da lungo tempo

Navalny si aggrava e il legale accusa: "Lo stanno lentamente avvelenando"
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Aprile 2023 - 11.55


ATF

“Non escludiamo che possa essere stato avvelenato”. E’ stato l‘avvocato di Alexei Navalny, Vadim Kobzev a rendere che l’oppositore di Putin nella notte tra il 7 e l’8 aprile ha richiesto l’intervento dei medici, di una ambulanza “per una malattia allo stomaco che è peggiorata di nuovo dopo un altro periodo di cella di punizione. Una malattia sconosciuta che nessuno gli sta curando”.

 “Allora, di cosa sono malato?”, ha chiesto Navalny. E il medico della colonia gli ha risposto: “È primavera, tutti hanno qualche malessere”. 

Resta il fatto che Navalny si è aggravato, che la situazione è molto strana. Ha convulsioni e questo fa pensare ad un lento avvelenamento. “Questo può sembrare assurdo e paranoico per qualcun altro – scrive in un twett il legale del dissidente – ma non per Navalny…Richiederemo esami tossicologici e radiologici”, ha scritto Kobzev.

Secondo Kobzev, in 15 giorni nel centro di detenzione, Navalny ha perso 8 chili, e le autorità carcerarie respingono i pacchi con le medicine che sua madre gli invia.

Leggi anche:  La Russia sguarnisce le basi ai confini con la Finlandia e manda i soldati in Ucraina

Kobzev ha anche rivelato un dettaglio inquietante: uno dei dipendenti della colonia penale “segretamente” ha detto a Navalny che c’era in atto contro di lui una “provocazione con un compagno di cella”. L’avvocato ha detto di aver informato di questo il commissario per i diritti umani, Tatyana Moskalkova e di aver inviato appelli al capo del servizio penitenziario federale, Arkady Gostev, e al procuratore generale, Igor Krasnov. 

 Ieri i social network di Navalny hanno riferito che Alexei era stato rimandato in cella di rigore. Il precedente periodo di permanenza nella cella di punizione era appena terminato,   il 7 aprile. Ora Navalny – in queste condizioni – deve di nuovo trascorrere lì altri 15 giorni. A Navalny è impedito di comprare cibo e gli hanno cambiato l’ora d’aria.

Native

Articoli correlati