Navalny celebrato agli Oscar e in Russia per rappresaglia arriva la cella punitiva
Top

Navalny celebrato agli Oscar e in Russia per rappresaglia arriva la cella punitiva

Per l'oppositore di Putin Navalny è arrivata la dodicesima punizione carceraria dall'inizio della detenzione. Questa volta l'accusa è quella di essersi "travisato

Navalny celebrato agli Oscar e in Russia per rappresaglia arriva la cella punitiva
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Marzo 2023 - 13.53


ATF

Il regime di Putin è ossessionato da Navalny. Il grande oppositore dello zar, dopo essere stato avvelenato, dopo essere rientrato in patria sapendo di finire in carcere, sta scontando una pena nella colonia penale n. 6 nella regione di Vladimir. Dove non ha pace, ed è letteralmente perseguitato. Ogni scusa è buona per schiaffarlo in isolamento, per umiliarlo.

Ora è arrivata la dodicesima punizione carceraria dall’inizio della detenzione. Questa volta l’accusa è quella di essersi “travisato”. Ciononostante, Navalny riesce a conservare un invidiabile senso dell’humor, cosa che probabilmente fa innervosire il sistema repressivo che gli sta attorno. “Ah, il mio lussuoso ed elitario soggiorno di quasi due mesi in una cella ‘buona’ (caffè e due libri) è stato interrotto senza cuore, sono stato di nuovo mandato alla fine del corridoio in una cella ‘cattiva’ (acqua bollente e un libro)”, ha scritto Navalny.

Probabilmente, i boss del Cremlino e i loro serventi non hanno digerito il riconoscimento agli Oscar, col premio conquistato dal documentario sulla vita di Navalny. Due libri in cella e un Oscar sono troppi, avranno pensato. 

Leggi anche:  Morte di Navalny, l'Onu chiede una indagine credibile mentre nel mondo cresce l'indignazione
Native

Articoli correlati