Xi Jinping in Russia: "Vigileremo insieme sull'Ordine mondiale"
Top

Xi Jinping in Russia: "Vigileremo insieme sull'Ordine mondiale"

Xi Jinping sarà in Russia fino al 22 marzo, incontrerà Putin per consolidare l'alleanza e per provare, almeno a parole, una mediazione nell'ottica di una pace nel conflitto ucraino.

Xi Jinping in Russia: "Vigileremo insieme sull'Ordine mondiale"
Xi Jinping in Russia
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Marzo 2023 - 12.45


ATF

Xi Jinping è arrivato in Russia e da oggi passerà 3 giorni a Mosca, per una serie di incontri con Vladimir Putin che, almeno nelle dichiarazioni ufficiali, dovrebbero essere indirizzati a trovare una strada verso la pace in Ucraina. Il condizionale è però d’obbligo, visto lo stretto rapporto che si è consolidato tra Mosca e Pechino negli ultimi tempi. 

Xi Jinping, in un’intervista al quotidiano russo Rossiyskaya gazeta ha parlato proprio delle relazioni con la Russia. “La Cina e la Russia hanno trovato un giusto percorso di interazione tra Stati, questo è essenziale per far sì che la relazione resista alla prova delle mutevoli circostanze internazionali, una lezione confermata sia dalla storia che dalla realtà”.

“La Cina ha sempre sostenuto una posizione obiettiva e imparziale. Non esiste una soluzione semplice a un problema complesso”, ha affermato ancora Xi Jinping a poche ore dalla sua visita a Mosca. “Siamo convinti che una via d’uscita razionale dalla crisi ucraina e un percorso verso una pace duratura e la sicurezza universale nel mondo saranno trovati se tutti saranno guidati dal concetto di sicurezza comune, integrata, congiunta e sostenibile, continuando il dialogo e le consultazioni in modo equo, prudente e pragmatico”, la posizione del presidente cinese. 

Leggi anche:  Scenari: Putin punta sull'aiuto di Pechino e il calo di sostegno a Kiev per vincere in Ucraina

“Dallo scorso anno, c’è stata un’escalation complessiva della crisi ucraina. La Cina ha sempre sostenuto una posizione obiettiva e imparziale basata sul merito della questione e ha promosso attivamente colloqui di pace . Ho avanzato diverse proposte: vale a dire, osservare gli scopi e i principi della Carta delle Nazioni Unite, rispettare le legittime preoccupazioni di sicurezza di tutti i paesi, sostenere tutti gli sforzi che favoriscono la soluzione pacifica della crisi e garantire la stabilità dell’industria e dell’approvvigionamento globali Catene. Sono diventati i principi fondamentali della Cina per affrontare la crisi ucraina”, ha illustrato Xi.

“Non molto tempo fa, abbiamo reso nota la posizione della Cina sulla soluzione politica della crisi ucraina, che tiene conto delle legittime preoccupazioni di tutte le parti e riflette la più ampia comprensione comune della comunità internazionale sulla crisi”, le parole di Xi Jinping. “Non esiste una soluzione semplice a un problema complesso. Riteniamo che finché tutte le parti abbracceranno la visione di una sicurezza comune, globale, collaborativa e sostenibile e perseguiranno un dialogo e una consultazione equilibrati, razionali e orientati ai risultati, troveranno un modo ragionevole per risolvere la crisi e un ampio percorso verso un mondo di pace duratura e sicurezza comune”.

Native

Articoli correlati