La terribile scoperta: "C'era una camera di tortura per bambini a Kherson"
Top

La terribile scoperta: "C'era una camera di tortura per bambini a Kherson"

Il commissario per i diritti umani del Parlamento di Kiev: "Credevo non fosse possibile trovare il peggio dopo Bucha e Irpin"

La terribile scoperta: "C'era una camera di tortura per bambini a Kherson"
Scoperta una camera di tortura per bambini
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Dicembre 2022 - 14.42


ATF

Nella città occupata di Kherson vi sarebbe stata anche una “camera di tortura per i minori”. “E’ vero abbiamo registrato per la prima volta la tortura di minori. Credevo non fosse possibile trovare il peggio dopo Bucha e Irpin”, ha detto Dmytro Lubinets, commissario per i diritti umani del Parlamento di Kiev, citato da Kyiv Independent.

In un centro di detenzione dei russi a Kherson vi era una cella per i minori, secondo quanto hanno raccontato alcuni prigionieri. Gli altri detenuti la chiamavano la “cella dei bambini”. Ai minori veniva data poca acqua e cibo e gli veniva detto che i genitori li avevano abbandonati e che non sarebbero mai più tornati a casa. Un quattordicenne, ha raccontato Lubinets, era stato portato nella cella per aver scattato la foto di un equipaggiamento russo malandato.

Leggi anche:  La Russia annuncia la conquista di un villaggio a sud-ovest della città di Donetsk
Native

Articoli correlati