Top

La Ue deplora le misure contro gli agenti stranieri e Lgbtq+

La Ue ha deplorato le ulteriori misure repressive adottate dalla Duma di Stato russa

La Ue deplora le misure contro gli agenti stranieri e Lgbtq+

globalist Modifica articolo

24 Novembre 2022 - 19.12


Preroll

Russa omofoba e repressiva. «L’Ue deplora le ulteriori misure repressive adottate dalla Duma di Stato russa, relative alla cosiddetta legislazione sugli `agenti stranieri´ e alla legislazione Lgbtq+. Anche le modifiche recentemente proposte alla legislazione sulla cittadinanza sono profondamente preoccupanti».

OutStream Desktop
Top right Mobile

 Lo scrive in una nota il Servizio per l’azione esterna dell’Ue.

Middle placement Mobile

«Questi sviluppi legislativi alimentano l’omofobia e aggravano ulteriormente la dura repressione di qualsiasi discorso critico e alternativo nel contesto della guerra di aggressione illegale, non provocata e ingiustificata della Russia contro l’Ucraina, che l’Ue continua a condannare con la massima fermezza. L’Unione europea è solidale con i cittadini russi ai quali è impedito di esercitare i propri diritti umani».

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile