Top

Kosovo, interviene la Russia: "Sosteniamo la Serbia, irragionevoli le richieste di Pristina"

"Sosteniamo assolutamente la Serbia. Siamo vicini ai serbi del Kosovo, riteniamo che queste siano richieste assolutamente irragionevoli", ha detto Peskov ai giornalisti.

Kosovo, interviene la Russia: "Sosteniamo la Serbia, irragionevoli le richieste di Pristina"
Putin e Vucic

globalist Modifica articolo

1 Agosto 2022 - 11.47


Preroll

La Russia considera “irragionevoli” le richieste del Kosovo e sostiene la Serbia alla luce delle recenti tensioni tra i due Paesi, ha affermato oggi il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Ria Novosti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Sosteniamo assolutamente la Serbia. Siamo vicini ai serbi del Kosovo, riteniamo che queste siano richieste assolutamente irragionevoli”, ha detto Peskov ai giornalisti. Il funzionario ha definito le relazioni tra Russia e Serbia molto profonde, aggiungendo che i rapporti tra i due Paesi continueranno a svilupparsi.

Middle placement Mobile

Le autorità del Kosovo hanno annunciato venerdì che a partire dal 1 agosto i documenti emessi dalla Serbia non sarebbero stati più validi in Kosovo e che i loro proprietari avrebbero ricevuto certificati temporanei all’ingresso nel Paese. Questa mattina le autorità di Pristina hanno reso noto di avere rinviato l’introduzione delle misure al 1 settembre prossimo, dopo le proteste e i blocchi stradali organizzati da cittadini serbi nel nord del Kosovo.

Dynamic 1

Tra i provvedimenti previsti da Pristina figura anche la reimmatricolazione obbligatoria dei veicoli con targa serba, che interesserebbe soprattutto i serbi nella parte settentrionale del Kosovo.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile