Il presidente Croato: "L'annessione russa della Crimea simile alla secessione del Kosovo"
Top

Il presidente Croato: "L'annessione russa della Crimea simile alla secessione del Kosovo"

Il presidente croato Zoran Milanovic ha paragonato oggi l'annessione della Crimea da parte della Russia alla secessione del Kosovo da Belgrado, per il quale ha detto che è stato strappato dalla Serbia con la forza

Il presidente Croato: "L'annessione russa della Crimea simile alla secessione del Kosovo"
Il presidente croato Zoran Milanovic
Preroll

globalist Modifica articolo

30 Gennaio 2023 - 19.08


ATF

Visto che tra croati e serbi non corre buon sangue (o almeno non correva) buon sangue. Il presidente croato Zoran Milanovic ha paragonato oggi l’annessione della Crimea da parte della Russia alla secessione del Kosovo da Belgrado, per il quale ha detto «che è stato strappato dalla Serbia con la forza».

«È completamente chiaro che la Crimea non farà mai più parte dell’Ucraina» ha detto Milanovic, criticando fortemente la politica della Nato, in particolare il continuo rifornimento di armi all’esercito di Kiev.

«I russi, che sono cinici, non faranno altro che puntare il dito al caso del Kosovo», ha aggiunto, lasciando intendere che la proclamazione d’indipendenza del Kosovo dalla Serbia nel 2008, con il pieno appoggio dell’Occidente, fu in sostanza un atto illegale, come lo è stato l’annessione della Crimea.

«La comunità internazionale ha strappato il Kosovo dalla Serbia, lo ha reciso dal suo territorio », ha detto, spiegando di non voler mettere in dubbio l’indipendenza del Kosovo, ma solo il concetto in cui «uno (l’Occidente, ndr) crede di poter fare quello che gli pare, mentre quando un altro fa la stessa cosa (la Russia, ndr) allora questo è un atto criminale». 

Leggi anche:  Crimea: mercenari russi fanno irruzione e picchiano ragazzi e ragazze sedute in un caffè
Native

Articoli correlati