Top

Ucraina, la denuncia di Borrell: "Stupri usati come arma di guerra dai soldati russi"

"Crimini indicibili vengono segnalati dalle regioni liberate in Ucraina. La violenza sessuale come arma di guerra contro donne e bambini tra le atrocità commesse dai soldati russi. Gli autori devono esserne considerati responsabili".

Ucraina, la denuncia di Borrell: "Stupri usati come arma di guerra dai soldati russi"

globalist

21 Maggio 2022 - 11.33


Preroll

La guerra in Ucraina sta facendo scoprire ogni giorno di più le violenze dei militari verso la popolazione. Le testimonianze si susseguono di giorno in giorno e le parole dell’Alto rappresentate dell’Ue Josep Borrell lo confermano.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Crimini indicibili vengono segnalati dalle regioni liberate in Ucraina. La violenza sessuale come arma di guerra contro donne e bambini tra le atrocità commesse dai soldati russi. Gli autori devono esserne considerati responsabili”. Lo afferma in un tweet l’Alto rappresentante dell’Ue Josep Borrel, precisando che “l’Ue lavora a livello globale per eliminare la violenza sessuale connessa al conflitto”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage