Top

Il premier polacco: "Putin più pericoloso di Hitler e Stalin, perché ha armi più letali"

A scriverlo è il premier polacco Mateusz Morawiecki, sostenendo la necessità di spazzare via "la mostruosa ideologia" del leader russo e di "deputinizzare il mondo".

Il premier polacco: "Putin più pericoloso di Hitler e Stalin, perché ha armi più letali"
Mateusz Morawiecki,

globalist

11 Maggio 2022 - 11.02


Preroll

Per il capo del governo di Varsavia, “l’ideologia del “Russkiy Mir”, mondo russo, di Putin è l’equivalente del comunismo e del nazismo del 20mo secolo”. Vladimir Putin è più pericoloso di Hitler o di Stalin, “ha a sua disposizione armi più letali” e può ricorrere ad Internet per diffondere la sua propaganda. A scriverlo, in un intervento per il ‘Daily Telegraph’, è il premier polacco Mateusz Morawiecki, sostenendo la necessità di spazzare via “la mostruosa ideologia” del leader russo e di “deputinizzare il mondo”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“È un’ideologia attraverso la quale la Russia giustifica diritti e privilegi inventati per il suo paese”, che rappresenta una minaccia non solo per l’Ucraina – ma per l’intera Europa – e deve essere “sradicata completamente”. “Putin non è né Hitler né Stalin. Sfortunatamente, è più pericoloso”, ha proseguito Morawiecki, mettendo in guardia contro il rischio, se non si riuscirà a fermarlo, che Putin “faccia marciare le forze russe verso l’Europa”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage