Ucraina, Tajani: "La crisi agroalimentare potrebbe portare a flussi migratori dall'Africa"
Top

Ucraina, Tajani: "La crisi agroalimentare potrebbe portare a flussi migratori dall'Africa"

Il vice presidente di Forza Italia, Antonio Tajani, lancia l'allarme: "Serve una strategia a livello europeo per l'emergenza che nasce dalla guerra in Ucraina. Legge elettorale? La priorità è aiutare l'economia"

Ucraina, Tajani: "La crisi agroalimentare potrebbe portare a flussi migratori dall'Africa"
Antonio Tajani
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Aprile 2022 - 18.43


ATF

Il vice presidente di Forza Italia, Antonio Tajani, in un punto stampa al Parlamento europeo, ha focalizzato l’attenzione sul tema di un possibile movimento migratorio dall’Africa: “Siamo preoccupati per il tema immigrazione dall’Africa, se continuerà a peggiorare la situazione agroalimentare“.

Tajani ha aggiunto: “Se mancheranno materie prime, in particolare frumento e mais, noi rischiamo nei prossimi mesi di avere altri flussi migratori dal Sud” del Mediterraneo “verso il Nord, quindi serve una strategia a livello europeo per affrontare l’emergenza che nasce dalla guerra in Ucraina”.

Sulle elezioni politiche del 2023 Tajani pone un dubbio sulla regola del centrodestra per cui il premier verrà espresso dal partito che prende più voti: “Vedremo. Vedremo i risultati, sono cambiate molte cose, vedremo come si arriva al voto”.

Il coordinatore nazionale di Forza Italia chiude alla riforma della legge elettorale in senso proporzionale, “ora la priorità è dare una mano all’economia, alle imprese e alla gente, non certo cambiare la legge elettorale”. “Noi correremo con il nostro simbolo, fieri di Forza Italia e della nostra storia. Alleati della Lega e di Fratelli d’Italia, ma alle elezioni politiche andremo con il nostro simbolo e non con una lista unitaria”, spiega.

Leggi anche:  Due domande a Tajani sulla 'denazificazione' di Gaza e il concetto di 'proporzionalità'

Sulla situazione in Sicilia dove Lega e Forza Italia vorrebbero escludere il partito di Meloni, il coordinatore azzurro risponde: “Si vota in autunno per le Regionali siciliane, c’è tempo. Noi vogliamo sempre andare insieme, tratteremo con gli alleati. Berlusconi è il leader del Centrodestra, lo ha fondato, quindi per noi l’unità della coalizione vale sempre”.

Native

Articoli correlati