Top

Orban a Zelensky: "Non siamo ucraini, difendiamo i nostri interessi nazionali"

Il presidente ungherese Orban, pur capendo le richieste dell'Ucraina, ha confermato che non permetterà il passaggio di aiuti militari sul territorio ungherese.

Orban a Zelensky: "Non siamo ucraini, difendiamo i nostri interessi nazionali"
Viktor Orban

globalist Modifica articolo

26 Marzo 2022 - 12.59


Preroll

Viktor Orban ha preso nuovamente posizione rispetto al conflitto russo-ucraino, negando di fatto l’ingresso di aiuti militari a Kiev attraverso il suo paese. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“L’Ungheria difende i suoi interessi nazionali” – ha affermato oggi il primo ministro in un’intervista all’emittente ungherese M1 rispondendo alla richiesta del presidente ucraino Volodymyr Zelensky di scegliere una parte nel conflitto russo-ucraino. 

Middle placement Mobile

“Il punto di vista ucraino è del tutto comprensibile: chiedono l’intervento della Nato, l’inizio di una guerra aerea e la fornitura di armi. Tuttavia, non siamo ucraini, né russi. Siamo ungheresi… La risposta a la domanda ‘da che parte sta l’Ungheria?’ è l’Ungheria è dalla parte dell’Ungheria… Aiutiamo chi è in difficoltà, ma vogliamo garantire e proteggere i nostri interessi nazionali”

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile