Top

Ucraina, la Ue sanziona altri 26 oligarchi russi. C'è anche il portavoce di Putin, Dmitry Peskov

L'Unione europea sanziona altri 26 oligarchi russi, nomi chiave dell'economia. Tra i sanzionati anche Dmitry Peskov, portavoce di Putin

Ucraina, la Ue sanziona altri 26 oligarchi russi. C'è anche il portavoce di Putin, Dmitry Peskov
Dmitry Peskov

globalist Modifica articolo

1 Marzo 2022 - 10.06


Preroll

Altri 26 oligarchi russi sono stati oggetto di sanzioni da parte dell’Unione europea. Sale a 680 il numero, in totale, dei soggetti colpiti da provvedimenti sanzionatori della Ue. Il provvedimento è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. Per i soggetti in questione scatta il congelamento dei beni e il divieto di entrare o transitare per il territorio dei Paesi Ue.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Nella lista ci sono, tra gli altri, Mikhail Fridman (Alfa Group/LetterOne) e al suo partner Petr Aven; Alisher Usmanov (Metalloinvest, Megafon); Aleksei Mordashov (Severstal); Gennady Timchenko (partecipazioni in Novatek e Sibur), Aleksandr Ponomarenko (comproprietario dell’aeroporto Sheremetyevo di Mosca); i capi di Rosneft e Transneft, Igor Sechin e Nikolai Tokarev. Nomi chiave dell’economia russa che l’Ue ha colpito ritenendoli correi dell’attacco all’Ucraina. Con la speranza che Putin sia fermato dal suo stesso cerchio magico.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile