Top

Il Covid dilaga e in Brasile il carnevale è sempre più a rischio

Il paese paga le sciagure di Bolsonaro e la vicedirettrice dell'Oms, la brasiliana Mariangela Simao, ha affermato che dovrebbero essere evitate le grandi concentrazioni di pubblico.


globalist

25 Novembre 2021


Preroll

Grazie a Bolsonaro che solo gli esponenti della destra italiana potevano omaggiare.

OutStream Desktop
Top right Mobile

È salito a 77 il numero dei comuni dello Stato di San Paolo, il più ricco e popoloso del Brasile, dove non sarà celebrato il Carnevale del 2022, a causa del rischio di una nuova epidemia di coronavirus, mentre la prospettiva inizia a preoccupare anche altre città del Paese, tra cui Salvador de Bahia, nota per essere una di quelle località che più riceve turisti in occasione del carnevale.

Middle placement Mobile

La vicedirettrice dell’Oms, la brasiliana Mariangela Simao, ha affermato oggi che dovrebbero essere evitate le grandi concentrazioni di pubblico.

Dynamic 1

Secondo l’esperta, la ricomparsa del coronavirus “in Europa è il risultato di un’eccessiva flessibilità, con le persone che si assembrano e smettono di indossare le mascherine”.

Il Comune di San Paolo, la megalopoli più grande del Paese sudamericano, ha riferito che i festeggiamenti sono per ora confermati, ma che potrebbero essere sospesi “nel caso in cui la situazione epidemiologica non sia favorevole nelle date prossime” al carnevale.

Dynamic 2

Secondo il quotidiano O Globo, da metà febbraio alla prima settimana di marzo 2022 si stima che circa 15 milioni di persone scenderanno a sfilare in strada solo a San Paolo.

Nel frattempo, il procuratore di Rio de Janeiro ha raccomandato al sindaco, Eduardo Paes, di “riesaminare” i criteri con cui ha deciso di realizzare le feste di Capodanno e Carnevale.

Dynamic 3

A Salvador de Bahia, dove tradizionalmente avviene uno dei carnevali più affollati, “le possibilità di cancellazione sono del 90%”, ha scritto il portale di notizie Metropoles, dopo aver consultato fonti governative. Mentre, secondo O Globo, i festeggiamenti “sono minacciati” anche a Olinda e Recife, due città dello Stato di Pernambuco (nord-est) con una grande tradizione carnevalesca.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage