Top

La polizia polacca arresta 45 migranti che avevano attraversato il confine dopo un lancio di pietre

Varsavia ha accusato le autorità bielorusse di aver aiutato il passaggio puntando laser contro gli agenti di confine

La polizia polacca arresta 45 migranti che avevano attraversato il confine dopo un lancio di pietre
Migranti attaccati con i lacrimogeni a confine tra Polonia e Bielorussia

globalist Modifica articolo

19 Novembre 2021 - 16.34


Preroll

Sono da settimane bloccati al confine tra Bielorussia e Polonia, i migranti mediorientali richiedenti asilo. La loro situazione è al centro di uno scontro politico tra il governo bielorusso e l’Ue: sono stati prima condotti in Bielorussia e poi costretti, da Lukashenko, ad entrare in Polonia per mettere in difficoltà all’Unione Europea.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La Guardia di frontiera polacca ha arrestato 45 migranti che avevano tentato di attraversare il confine nella notte con lancio di pietre e lacrimogeni e il sostegno delle forze bielorusse, ha detto la portavoce Anna Michalska.

Middle placement Mobile

Circa 500 hanno cercato di attraversare la frontiera e alcuni “membri del gruppo hanno lanciato pietre e lacrimogeni verso le forze polacche” e contemporaneamente “i servizi bielorussi hanno usato dei laser”.

Dynamic 1

Secondo la portavoce delle guardie di frontiera i lacrimogeni sono stati forniti ai migranti dalla “parte bielorussa”, “è evidente che non li hanno portati dal Paese di origine”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile