Top

Fratoianni: "Nell'Est Europa acqua gelata contro i bambini, questa è tentata strage"

Il segretario di Sinistra Italiana: "Ai confini d'Europa sta accadendo l'inaudito, violenza di Stato contro persone innocenti e indifese. L'Europa non può essere complice di questa vergogna".

Cannoni ad acqua
Cannoni ad acqua

globalist

16 Novembre 2021 - 16.25


Preroll

Il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, commentando le immagini terirbili che arrivano dall’Est Europa, ha dichiarato: “Tentata strage: si chiama così l’atto di colpire con acqua gelata in pieno inverno donne, uomini e bambini che non hanno un luogo dove ripararsi per asciugarsi e scaldarsi. Ai confini d’Europa sta accadendo l’inaudito, non solo l’omissione di soccorso e i lager tollerati dall’Italia e dalla Ue cui ci hanno abituato nel Mediterraneo, ma la violenza di Stato contro persone innocenti e indifese. L’Europa non può essere complice di questa vergogna”.
“La difficile questione dei rapporti con la Bielorussia non si risolve sacrificando la vita dei bambini. Prima si salva poi si discute. Prima si salva e poi si reagisce contro le azioni scellerate del regime di Lukashenko. Prima si salva e poi si dovrà affrontare – conclude Fratoianni – la questione della presenza dei regimi amici di Salvini e Meloni, dalla Polonia all’Ungheria nella UE, perché muri e violenza non possono convivere coi valori di un’Europa democratica” conclude Fratoianni. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage