Top

La governatrice repubblicana dell'Alabama vuole usare i fondi della ripresa post-Covid per costruire prigioni

Kay Ivey è alla guida di uno degli stati più colpiti dalla pandemia ma considera i finanziamenti per la lotta al Covid "progetti ideologizzati"

Kay Ivey
Kay Ivey

globalist Modifica articolo

29 Settembre 2021 - 17.12


Preroll

Con una chiara sfida all’amministrazione Biden, la governatrice dell’Alabama, Kay Ivey, vuole usare i fondi federali per la ripresa post Covid per costruire nuove prigioni nello stato.
“Il governo federale controllato dai democratici non ha nessun problema a sprecare trilioni di dollari per i loro progetti ideologizzati, queste prigioni devono essere costruite ed abbiano un piano ispirato a principi fiscali conservatori”, ha detto la repubblicana difendendo il suo piano.
Usando i fondi in questo modo, ha aggiunto, troviamo “una soluzione dell’Alabama per un problema dell’Alabama”.
Lo stato del profondo sud ha avuto almeno 15mila morti di Covid, numeri che lo rendono uno degli stati più colpiti dalla pandemia. Ma la governatrice repubblicana intende usare per la costruzione di nuove prigioni 400 milioni di dollari della parte destinata all’Alabama del pacchetto da 1,9 trilioni per la ripresa varato dall’amministrazione Biden.
Una mossa che ha indispettito la maggioranza democratica alla Camera che ha scritto alla segretaria al Tesoro, Janet Yellen, chiedendole di intervenire per “impedire il cattivo uso dei fondi dell’American Rescue Plan”. “Stornare i fondi intesi per proteggere i cittadini dalla pandemia al potenziamento dell’incarceramento di massa è una diretta violazione degli obiettivi della legge”, ha scritto il presidente della commissione Giustizia della Camera, Jerrold Nadler.
La governatrice repubblicana dell’Alabama vuole usare i fondi della ripresa post-Covid per costruire prigioni.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile