Top

Google asservito a Putin? Censura Navalny per le elezioni presidenziali: bloccati i suoi Docs

Venerdì scorso la piattaforma aveva già rimosso da Google play l'app dell'oppositore russo

Siti internet in Russia
Siti internet in Russia

globalist

19 Settembre 2021 - 12.09


Preroll

Il motore di ricerca più grande al mondo e (si spera) con un certo grado di indipendenza dagli Stati, si è invece piegato alla volontà dello “zar” Vladimir Putin.
Google infatti ha bloccato i link di accesso ai documenti Google Doc utilizzati dal movimento di Alexei Navalny per diffondere la lista di candidati sostenuti dalla strategia del voto intelligente (o smart vote). Lo denuncia lo staff dell’oppositore. Google ha anche bloccato dei video su YouTube – di proprietà del colosso Usa – sempre su richiesta dell’autorità per le telecomunicazioni russa Roskomnadzor.
La mossa segue la decisione di venerdì di rimuovere l’app Navalny dal negozio virtuale Google Play (così come da App Store di Apple). La portavoce di Navalny aveva bollato la scelta di cedere alle pressioni russe come “censura”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage