Top

Sassoli ricorda il presidente del Cile Salvador Allende ucciso dai golpisti fascisti l'11 settembre 1973

Il presidente del Parlamento europeo ha riportato le parole pronunciate dal leader socialista prima della sua morte: "Altri uomini supereranno questo momento grigio e amaro in cui il tradimento pretende di imporsi"

David Sassoli
David Sassoli

admin

11 Settembre 2021 - 11.47


Preroll

Un omaggio doveroso nel ricordo di un dirigente socialista e convinto difensore della democrazia ucciso dai fascisti.
Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha ricordato la figura del presidente cileno Salvatore Allende morto l’11 settembre del 1973 durante il golpe e l’assedio dei militari al Palacio de La Moneda.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Sassoli ha riportato su Twitter un passo dell’ultimo discorso pronunciato da Allende prima della sua morte: “Amici miei, altri uomini supereranno questo momento grigio e amaro in cui il tradimento pretende di imporsi. Sappiate che, più prima che poi, si apriranno di nuovo i grandi viali per i quali passera’ l’uomo libero, per una società migliore”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile