Elezioni in Perù: lieve vantaggio dei popolari di Fujimori sul comunista Castillo

50,3% della candidata di Fuerza popular rispetto al 49,7% di Perù libre: la bassa soglia di differenza è però considerata parità tecnica

I due candidati in Perù

I due candidati in Perù

globalist 7 giugno 2021

Le prime rilevazioni sul voto delle elezioni non danno un esito certo su chi dovrà governare nel paese sudamericano.

Secondo un exit poll realizzato dall'Istituto Ipsos per America Tv, la candidata di Fuerza popular, Keiko Fujimori è in vantaggio nel ballottaggio presidenziale in Perù con il 50,3%, rispetto al 49,7% di Pedro Castillo di Perù libre.
La differenza di 0,6% fra i due candidati è considerata un risultato di parità tecnica.

La pandemia ha colpito duramente il Perù che oggi è il paese con più morti al mondo in proporzione alla popolazione (5500 ogni milione di abitanti, quasi il triplo dell’Italia) ed è precipitato in una crisi economica, il tasso di povertà in un anno è cresciuto dal 20 al 30%.