Boris Johnson ricorda il Principe Filippo: "Si è guadagnato l'affetto di generazioni di sudditi"

Il premier britannico: "Ricorderemo il duca di Edimburgo per il suo contributo alla nazione e per il suo solido supporto alla regina"

Boris Johnson davanti Downing Street

Boris Johnson davanti Downing Street

globalist 9 aprile 2021

Il premier britannico Boris Johnson ha omaggiato il principe Filippo davanti a Downing Street.
"Ricorderemo il duca di Edimburgo per il suo contributo alla nazione e per il suo solido supporto alla regina. Ed è proprio alla famiglia reale che sono rivolti i pensieri di tutto il Paese".

Ha poi aggiunto: "Si è guadagnato l'affetto di generazioni qui nel Regno Unito, in tutto il Commonwealth e in tutto il mondo" e ha "ispirato la vita di tantissimi giovani”.

Il consorte più longevo della storia - "Come nazione e come regno ringraziamo la straordinaria e figura e il lavoro" del principe Filippo, ha detto ancora il premier definendo il duca di Edimburgo "un amorevole marito, un padre e un nonno affettuoso". 
Era il consorte più longevo della storia, una delle ultime persone sopravvissute in questo Paese ad aver prestato servizio nella Seconda guerra mondiale”.

Figura istituzionale, marito, padre e nonno - Filippo poi "ha contribuito - ha sottolineato ancora il premier - a guidare la famiglia reale e la monarchia, in modo da farla rimanere un'istituzione indiscutibilmente vitale per l'equilibrio e la felicità della nostra vita nazionale".
Ed è proprio alla regina e a tutta la famiglia reale che sono andati i pensieri del premier. "Non solo abbiamo perso figura pubblica molto rispettata ma anche un marito, un padre e un nonno molto orgoglioso".

Pensiero alla regina - "Parlando in occasione delle nozze d'oro, Sua Maestà ha detto che il nostro Paese deve molto a suo marito e ha con lui un debito molto più grande di quanto avrebbe mai rivendicato, o che mai sapremo.
E sono sicuro che la stima sia corretta. Quindi oggi piangiamo con Sua Maestà la regina", ha concluso infine Johnson.