Trump offende i morti: "Il raduno davanti Capitol Hill un festival dell'amore"

Trump aveva esortato i suoi sostenitori a marciare sul Campidoglio dove si stava proclamando la vittoria di Joe Biden e gli scontri che ne sono seguiti hanno provocato morti e feriti

Assalto a Capitol Hill

Assalto a Capitol Hill

globalist 1 marzo 2021
Nell'assalto a Capitol Hill del 6 gennaio sono morte 4 persone, ma Donlad Trump ha avuto il coraggio di definire quella mandria di fanatici come un "festival dell'amore": "C'era un numero enorme di persone, non al Campidoglio, sto parlando del raduno stesso. È stato un festival dell'amore. È stata una cosa bellissima", ha detto Trump al giornalista Steve Hilton su Fox News. Durante quel comizio, Trump aveva esortato i suoi sostenitori a marciare sul Campidoglio dove si stava proclamando la vittoria di Joe Biden e gli scontri che ne sono seguiti hanno provocato morti e feriti oltre che un nuovo procedimento di impeachment per l'ex presidente.
Il magnate durante l'intervista ha definito l'assalto al Campidoglio "terribile" e che "odia" vedere quelle immagini, aggiungendo però che "nessuno sembra essere stato infastidito" dalle stesse proteste messe in atto contro la giustizia razziale, la scorsa estate